Sei qui:  / Blog / Ashraf Fayadh, pena ‘ridotta’ a 8 anni di prigione e 800 frustate

Ashraf Fayadh, pena ‘ridotta’ a 8 anni di prigione e 800 frustate

 

[Traduzione a cura di Luciana Buttini dall’articolo originale di Amira Al Hussaini pubblicato su GlobalVoices Advox]

L’Arabia Saudita ha revocato l’esecuzione capitale a cui era stato condannato il poeta di origine palestinese Ashraf Fayadh in seguito alle accuse di apostasia e altri reati legati alla blasfemia, che Fayadh nega di aver commesso, riducendo la condanna a otto anni di prigione e ottocento frustate, così come è stato annunciato su Twitter dal suo avvocato.

In un tweet accompagnato da un comunicato stampa in arabo, il suo difensore Abdulrahman Al-Lahim ha dichiarato infatti che la Corte ha revocato la condanna a morte del poeta sostituendola con una pena detentiva e ottocento frustate pubbliche, con una media di cinquanta frustate alla settimana, così da costringere Fayadh a dichiarare… Continua su vociglobali

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE