Sei qui:  / Blog / Cooperante italiano ucciso. L’Isis rivendica

Cooperante italiano ucciso. L’Isis rivendica

 

ROMA – All’indomani dell’uccisione del cooperante italiano Cesare Tavella, gli Usa hanno diramato una avvertenza ai propri cittadini in Bangladesh a limitare i loro movimenti.

Lo riferisce oggi il quotidiano The Daily Star.  In un comunicato firmato dal Consiglio di consulenza per la sicurezza di Oltremare, si dice che “militanti potrebbero aver progettato attacchi ad interessi dell’Australia in Bangladesh“. Gli attacchi, “se avvenissero, potrebbero anche coinvolgere altri stranieri, compresi cittadini statunitensi”.

Nel frattempo l’Isis ha rivendicato l’uccisione italiano in Bangladesh, Lo rivela Site, il sito che monitora l’attività dei gruppi jihadisti nel mondo.Tavella,  un 50enne operatore umanitario della Icco Cooperation, è deceduto in ospedale, dov’era stata portato in condizioni critiche. Sarebbe stato colpito da tre sconosciuti in moto, poi fuggiti, mentre faceva jogging nel quartiere diplomatico della capitale.L’ambasciata italiana segue il caso in stretto contatto con le autorità locali e gli inquirenti.

Da dazebao

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE