Sei qui:  / Culture / Musica / Il ritorno di Eros Ramazzotti dopo due anni: è tutto “perfetto”

Il ritorno di Eros Ramazzotti dopo due anni: è tutto “perfetto”

 

51 anni compiuti da poco e l’animo di un ragazzino. Complice il matrimonio con la sua Marica Pellegrinelli e l’arrivo del nuovo bimbo, il primo maschietto per il cantante. La svolta di Eros Ramazzotti è in una nuova produzione, un disco d’autore con un ritorno al passato  non in chiave nostalgica ma di ritrovata passione musicale.

²Perfetto² in uscita martedì 12 maggio, già preordinabile su iTunes dal 14 aprile, è un disco che racconta come è adesso il cantante, come è cambiata la sua vita con l’età che avanza e con una situazione familiare più che positiva. E non finisce qui, perché il cantante ha voluto anche anticipare la tracklist dell’album, preceduta dal singolo ²Alla fine del mondo² rilasciato lo scorso 27 marzo, che ci restituisce un artista ancora lanciato verso il mercato internazionale, con la distribuzione in 60 paesi in versione italiana e spagnola.

Due anni dopo ²Noi², il cantante romano è tornato a un passato perfetto con un’apertura al tecnico si, ma con molta attenzione alla dimensione acustica dei testi, nata proprio dalla volontà di Eros Ramazzotti di tornare alle radici, come spiega durante un incontro con la stampa.

Un lavoro impreziosito dalla collaborazione con alcuni nomi importanti che seguono questo viaggio alle origini: Michael Landau, Vinnie Colaiuta, Sean Hurley e Jim Keltner. Ascoltando il disco, in effetti, non si può fare a meno di notare la grande cura del cantante nel trovare nuovi suoni, di viaggiare su binari diversi dal solito. Nell’album ²Perfetto² chiama accanto a sé gli artisti che danno nuovi colori e caricano di espressività le sue canzoni. Grazie a Giovanni Bianconi dei Baustelle che gli ha fatto scoprire Eraclito, Pacifico,  Kaballà,  Federico Zampaglione e perfino al vecchio Mogol che dopo trent’anni di amicizia gli ha scritto “Sbandando” non allontanandosi mai  da quell’atmosfera ramazzottiana che gli ha permesso di diventare un cantautore internazionale.

Come spiega il cantante, uno dei temi principali di Perfetto è l’amore, inteso in senso ampio. ²Con questi autori sono riuscito ad ampliare il mio concetto di amore- confessa- Se si parla di amore, non si possono non citare due canzoni – Rosa Nata Ieri e Tra Vent’Anni – che si riferiscono alla magnifica esperienza di essere padre”. Solo qualche giorno fa su Facebook, Eros Ramazzotti ha ricordato i trent’anni trascorsi da quel primo e indimenticabile live a Garlasco (Pavia, 7 aprile 1985), promettendo che la lunga serie di concerti continuerà, almeno per ora.

Non resta quindi che aspettare il 12 settembre, quando partirà ²Eros World Tour 2015″, dal 105 Stadium di Rimini che lo porterà in molte città italiane ed europee. Come ha spiegato Eros Ramazzotti ²Perfetto non è sintomo di presunzione. È un modo di dire, un intercalare comune, una parola comprensibile anche in spagnolo e in inglese. Quando finisci un lavoro, guardi il risultato, fai ancora una aggiustatina, poi dici ‘perfetto’. Di sicuro – conclude- lo è nelle intenzioni per quanto ci ho lavorato”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE