Sei qui:  / Opinioni / Riconoscere il genocidio armeno per superarlo – Lettera aperta all’Ambasciatore turco

Riconoscere il genocidio armeno per superarlo – Lettera aperta all’Ambasciatore turco

 

Ambasciatore Aydın Adnan SEZGIN,  
(email: ambasciata.roma@mfa.gov.tr)

tanti cittadini italiani non comprendono la reazione scomposta del suo Governo alla rievocazione del Genocidio Armeno, citato da Papa Francesco in occasione dei centesimo anniversario  di quel tragico evento. Purtroppo, la storia – anche quando non fa piacere – rimane con il suo carico di orrori; e a nulla vale imporre una censura della memoria o – persino – rendere reato solo pronunciare la parola “genocidio”. Molto meglio è ammettere  ed elaborare la disumana e pianificata persecuzione di oltre un milione di donne, uomini e bambini armeni, perché questo è l’unico modo per superarla.
Ambasciatore Aydın Adnan SEZGIN
come amici del popolo turco, ci auguriamo che la Turchia rimargini con il balsamo della verità questa sua antica ferita infettata dall’orgoglio. E possa finalmente risolvere la fobia del proprio passato, non rimuovendolo, ma facendone un elemento di consapevolezza, per il rispetto di ogni minoranza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE