Sei qui:  / Opinioni / Se non ora, mai più!

Se non ora, mai più!

 

La Francia (circa 66milioni d’abitanti con buon potere contrattuale) ha scelto l’antieuropeismo.  La Germania (circa 81 milioni) prosegue con l’europeismo (ma in persona della signora Merkel). L’Albione da sempre (marpione) può permettersi di decidere alla bisogna. In generale questa Europa (Grecia compresa nonostante la bella vittoria di Tsipras) sta però dimostrando d’affezionarsi sempre più alla destra che più nera non si può…Ma il nostro Paese no! L’Italia, astensionismo a parte che ormai pare non far più testo, ha premiato l’europeismo (ma in persona del signor Renzi ) innalzandolo oltre il 40%: percentuale, per il centro sinistra, storicamente straordinaria! La destra italiana è sparita. La Lega (chapeau alla propaganda elettorale di Salvini), ben avendo saputo risucchiare afflati dispersi, oggi siede alla destra della madre Le Pen. E poi viene il Grillo che fino a ieri urlava agli altri, ma soprattutto ai suoi: “io so’ io e voi nun siete un…!” Oggi i “suoi”, a tutti gli effetti,  hanno pertanto conquistato  il pieno diritto di mandarlo a… cantare, insieme a Casaleggio,  in altro cortile, sì da poter, visto che stanno in parlamento,  serenamente e realisticamente lavorare senza essere disturbati da isterici frinii a meno che… A meno che tutti insieme appassionatamente non  intendano aggregarsi agli inviti di madre Le Pen e dell’Albione Ukip.

Siccome sono fautrice del “resistere” e dell’ “indignarsi” m’è piaciuto moltissimo l’italico 4 virgola 02 per Tspiras, così come l’8% dei Podemos spagnoli. Giusto un sommesso consiglio al Pd: questo strepitoso (e meraviglioso) risultato non è esclusivo frutto di conclamati affezionati seguaci,  bensì anche d’italiani appartenenti a ideologie differenti fra loro che (saggiamente) pur di non consegnare il nostro Paese a tempi bui o totalmente privi di storia e proposte, hanno scelto d’appesantire, più che avvalorare, il Pd di Renzi.
Per mantenere “questa fiducia” il Pd (questo di Renzi) ha dunque bisogno di conquistarsi ancora i meriti…Se ci riuscirà, veramente vincerà in Europa, così come in Italia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE