Sei qui:  / Articoli / Esteri / Informazione / Il giornalista colpito in Ucraina sarebbe Andrea Rocchelli, 30 anni, di Cesura.it

Il giornalista colpito in Ucraina sarebbe Andrea Rocchelli, 30 anni, di Cesura.it

 

Le notizie sono ancora confuse. Ma circolano voci sul nome dell’italiano ferito. Si tratterebbe di Andrea Rocchelli, 30 anni, piacentino, fotoreporter e fondatore del collettivo fotografico Cesura.it. L’associazione, però, non è in grado al momento di confermare né smentire la notizia che il reporter italiano rimasto vittima del fuoco incrociato nella regione di Donetsk in Ucraina sia proprio Rocchelli. E’ anche vero,però, che Rocchelli si trovava nella regione da giorni con il suo traduttore Andrei Mironov.

Sarebbe gravemente ferito il fotografo di origini russe ma con passaporto italiano colpito in Ucraina. L’attentato è avvenuto nel pomeriggio  a Sloviansk, roccaforte dei filorussi circondata dalle forze armate di Kiev, su una linea del fronte a sud della città. Come hanno raccontato testimoni oculari il reporter sarebbe stato colpito da una granata e avrebbe riportato gravi ferite al ventre. I soccorsi sarebbero tardati ad arrivare perché in quella zona gli scontri sono molto intensi. Un fotografo francese, William Roguelon, dell’agenzia Wostok Press, che stava viaggiando insieme all’italiano e al suo interprete a bordo della stessa auto, sarebbe riuscito a raggiungere l’ospedale locale più vicino, dando l’allarme e fornendo ai mezzi di soccorso istruzioni per raggiungere i suoi compagni di viaggio. “Prima abbiamo sentito colpi di kalashnikov che fischiavano. Poi sono piovuti i colpi di mortaio tutt’intorno”, ha raccontato, affermando di averne visti esplodere fra i 40 e i 60. “Hanno aggiustato il tiro e un colpo è piombato in mezzo al fossato  dove eravamo al riparo”. Il ministero degli Affari esteri spiega che l’ambasciata sta ancora verificando ma sono in corso scontri nell’area quindi non si hanno per ora certezze. “L’ultima volta che ho visto i miei compagni di viaggio – ha detto Roguelon alla France Presse – erano inermi a terra”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE