Sei qui:  / Blog / “L’ effetto Facebook” sull’ informazione in Rete

“L’ effetto Facebook” sull’ informazione in Rete

 

Non è un mistero che, da qualche tempo a questa parte, l’informazione quotidiana passa in primis per i nostri account su Twitter e Facebook. Soprattutto quest’ultimo va sempre più affermandosi come la homepage personalizzata delle notizie quotidiane, grazie ai news feed degli amici che ci vengono proposti non appena ci affacciamo sulla piattaforma.
Nel 2013 il totale complessivo di link esterni postati su Facebook ha infatti raggiunto i 161 milioni, superando di ben 3,5 volte il traffico generato dai “referral” delle ricerche su Google.

Analogamente, il traffico diretto per le homepage di molte testate web è calato drasticamente – tutto ciò secondo i dati del BuzzFeed Partner Network, conglomerato che raccoglie siti importanti, tra cui BuzzFeed e New York Times.

Preoccupante o meno che sia, il quadro rimanda comunque a una questione non da poco: quali le notizie che ricevono maggior visibilità in tale contesto, e perché? Si può parlare di un “effetto Facebook”, e fino a che punto, sull’informazione odierna in Rete? Se lo chiede un’attenta analisi proposta dal sito del noto mensile Usa The Atlantic – eccone una sintesi… Leggi tutto su lsdi.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE