Sei qui:  / News / Rsu Sky Roma: “42 esuberi al Broadcasting, incresciosa situazione della società”

Rsu Sky Roma: “42 esuberi al Broadcasting, incresciosa situazione della società”

 

“Il 14 novembre 2013 l’assemblea dei lavoratori della sede di Roma ha rigettato in toto il piano della dismissione dei settori del Play Out MMA e Presentation, aree che rappresentano 42 lavoratori nonché il cuore di questa Società Televisiva”. Lo scrivono in una nota Rsu Sky Roma e le segreterie territoriali. “L’assemblea ha autorizzato i Rappresentanti Territoriali e le RSU di Roma all’utilizzo di tutti i mezzi di comunicazione atti a diffondere l’incresciosa situazione della società Sky. Si diffida l’Azienda a prendere qualsiasi iniziativa unilaterale in merito a qualsiasi riorganizzazione, anche dal punto di vista del singolo lavoratore.
Visto che l’incontro del 29 novembre ha come oggetto la discussione del PDR e non la situazione Broadcasting, chiediamo un incontro urgente prima di questa data per trattare la questione Romana.
Dopo votazione assembleare le Rsu di Roma e le rappresentanze sindacali Territoriali indicono lo stato di agitazione per tutta la sede di Sky Roma e un pacchetto di 24 ore di sciopero che sarà comunicato prossimamente nei modi e nei tempi consentiti dalla legge!”

Leggi:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE