Sei qui:  / News / Rossi (Fnsi): “Ironizza su Facebook su un manifesto molto discutibile e viene querelata. Assurdo!”

Rossi (Fnsi): “Ironizza su Facebook su un manifesto molto discutibile e viene querelata. Assurdo!”

 

“La vicenda che coinvolge la collega Marina Morpurgo ha dell’incredibile. Per avere criticato un discutibile manifesto che utilizza l’immagine di una bambina per promuovere un rossetto, la giornalista si è ritrovata inquisita. La collega, che è giornalista di lungo corso (l’Unità, il Diario, collaborazioni varie, scrittrice e traduttrice) ha utilizzato il metodo dell’ironia e del sarcasmo per polemizzare su una scelta che sembra non tenere conto dei passi avanti che la cultura del rispetto dei minori ha compiuto anche nel nostro Paese. Il tutto è aggravato del fatto che il mezzo utilizzato è un social network, quindi uno strumento che certo non deve garantire l’immunità a chi utilizzasse l’insulto e la diffamazione (ma non è questo il caso), ma che ha una sua particolarità informativa. E’ auspicabile che la vicenda si chiuda rapidamente senza conseguenze per Marina Morpurgo, a cui va la mia solidarietà”. Lo scrive in una nota il presidente Fnsi Giovanni Rossi

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE