Sei qui:  / Articoli / Informazione / Appello per Stefano Rodotà al Quirinale

Appello per Stefano Rodotà al Quirinale

 

Milena Gabanelli ha deciso di non accettare la candidatura al Quirinale, ma la stima riscossa é anche un atto di fiducia nei confronti suoi e di un gruppo redazionale che ha regalato agli spettatori della Rai momenti di grande giornalismo di inchiesta, capace di investigare in tutte le direzioni, senza guardare in faccia a nessuno. Ci auguriamo che la stessa Rai voglia ora potenziare questa offerta e tutelarla adeguatamente dalle minacce degli oligarchi che non hanno mai sopportato Report. Ora più che mai, per il Quirinale, serve una candidatura di alto profilo, di una persona che abbia nel cuore la Costituzione e che abbia già dimostrato di saper contrastare bavagli, censure, oscurità, conflitti di interesse ed integralismi di ogni natura e colore.
L’Italia occupa uno degli ultimi posti, nelle graduatorie internazionali, in materia di corruzione, assenza di trasparenza, libertà di informazione, e queste sono state anche le principali battaglie condotte, da sempre, dal professor Stefano Rodotà  peraltro il più votato, con oltre 35mila voti nel sondaggio lanciato sul sito di Articolo21.
Per queste ragioni, a prescindere da qualsiasi altra valutazione, ci auguriamo che, attorno al suo nome, si possa registrare la più ampia e positiva convergenza, sin dal primo scrutinio.

Beppe Giulietti
Federico Orlando
Tommaso Fulfaro
Stefano Corradino

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE