Sei qui:  / Blog / Ma quale tomba: è una nave. Andate a bordo c***!

Ma quale tomba: è una nave. Andate a bordo c***!

 

di Nadia Redoglia
A nostro sommesso avviso è pur sempre preferibile un morto che parla in quanto che può dire cose anche sagge, piuttosto di un pirla che vive e che, in quanto tale, cose intelligenti potrà dirne mai.
In ogni caso è aforisma off-topic. Le frasi confezionate non possono -e mai potranno- essere o diventare la base da cui partire per costruirci sopra una consistente stabilità per stato democratico.
In questo momento il nostro Paese si trova proprio nella fase in cui indispensabile è, prima di tutto, impiantare una base più che mai solida, sulla quale avere (veramente) l’intenzione di costruirci sopra qualcosa di intelligentemente stabile, utile a fornire protezione. Dunque è bene rientrare in tema velocemente.

I cittadini oggi rivendicano a buon diritto di potersi proteggere. Ne hanno talmente bisogno che per ogni giorno in più sprecato a cibare porci con le perle, è un giorno in meno per la loro sopravvivenza…

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE