Sei qui:  / News / Carcere. La Corte di Strasburgo infligge nuovacondanna all’Italia

Carcere. La Corte di Strasburgo infligge nuovacondanna all’Italia

 

100.000 euro per danni morali a 7 detenuti delle prigioni di Busto Arsizio e di Piacenza, così la Corte europea dei diritti dell’uomo infligge una seconda condanna all’Italia, rea di tenere i ropri detenuti in condizioni inumane, dentro celle troppo strette e sovraffollate e invita al tempo stesso a porre rimedio alla situazione che ha ormai assunto caratteri strutturali. Non una novità questa condanna ampiamente anticipata anche dal rapporto di Antigone a cui sicuramente ne faranno seguito molte altre nel corse del solo 2013. Amarezza quella espressa dall’ancora ministro Severino che punta il dito contro chi ha deciso che per il ddl sulle misure alternative alla detenzione si poteva ancora aspettare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE