Sei qui:  / News / Chiude con 66mila presenze la sesta edizione di Internazionale a Ferrara

Chiude con 66mila presenze la sesta edizione di Internazionale a Ferrara

 

Chiude con 66mila presenze la sesta edizione di Internazionale a
Ferrara, il festival di giornalismo del settimanale Internazionale.
Tremila presenze in più, ancora un balzo in avanti nonostante la crisi e
le ferite dovute al terremoto.
Ferrara ha risposto con la stessa energia di sempre: “ La gente torna,
e la città dimostra di saper mantenere l’impegno” afferma il sindaco
Tiziano Tagliani.

Con 3 giorni di programmazione, 171 ospiti provenienti da 4 continenti
e 38 paesi del mondo, 115 incontri, oltre 200 ore fra dibattiti e
proiezioni, 9 workshop, 4 laboratori per bambini e 46 eventi
collaterali, Internazionale a Ferrara si conferma uno degli appuntamenti
più vivaci del panorama culturale italiano. Fra gli eventi più seguiti i
dibattiti, il vero cuore del festival.

Chiude questa sesta edizione con una promessa il direttore di
Internazionale, Giovanni De Mauro: “Noi vogliamo tornare qui anche
l’anno prossimo”.

Internazionale a Ferrara è promosso da Internazionale, Comune di
Ferrara, Provincia di Ferrara, Regione Emilia-Romagna, Università di
Ferrara, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Ferrara Terra e Acqua,
Arci Ferrara e Associazione IF.

Il festival è reso possibile dalla collaborazione di Medici senza
frontiere, della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e di
Presseurop, con il sostegno di Eni, Fondazione Unipolis, Unipol, Coop,
Sammontana, Banca Etica. Si ringrazia Tiscali per la media and technical
partnership; Radio3, Il Post, Euranet, Euronews, Rai GrParlamento per la
media partnership.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE