Il film di Avati su Sky e Now TV: “Lei mi parla ancora”, quando l’amore è un’arte che rende immortali

0 0

“Lei mi parla ancora”, in un’atmosfera calda, dai colori autunnali, racconta di un anziano signore che abita con la servitù in una bella villa arricchita di mobili d’epoca e opere d’arte, nella provincia ferrarese. La sua amata moglie, con la quale ha passato ben 65 anni di vita, già da qualche tempo malata, un giorno muore in ospedale. Per lui il vuoto sarà incolmabile. Sua figlia, che dirige una casa editrice, nel tentativo di aiutarlo a superare quel momento di depressione, prenderà contatto con un autore squattrinato perché raccolga le memorie di suo padre e lo aiuti a mettere sulla carta i ricordi del lunghissimo matrimonio …

“Lei mi parla ancora”, opera ultima di Pupi Avati, inizialmente sarebbe dovuto uscire in sala. A causa della pandemia da Covid 19 è stato poi venduto dalla Vision Distribution a Sky Cinema che lo trasmetterà in prima visione assoluta l’8 febbraio. In seguito sarà disponibile on demand su Now TV. Il film è in concorso ai David di Donatello del 2021.Tratto dal romanzo scritto nel 2014, a novantatré anni, da Giuseppe Sgarbi padre di Vittorio ed Elisabetta Sgarbi, dal titolo “Lei mi parla ancora – Memorie edite e inedite di un farmacista”, presentandolo con il cast nella conferenza stampa in streaming, Pupi Avati ha detto che il film contiene molto di autobiografico ed è ambientato in un’epoca, gli anni ’50 del secolo scorso, che lui conosce bene.

Matrimonio statisticamente difficile a trovarsi, soprattutto in una contemporaneità in cui i rapporti sono dominati dalla precarietà, anche a causa di una cultura diversa, ha spiegato Avati, ma proprio per questo esempio della profondità che può raggiungere l’amore. Sentimento indistruttibile da essere associato nel film all’immortalità, quell’immortalità sancita dal ricordo che è in noi e che lasciamo ad altri.  E’ interpretato da grandi attori come Renato Pozzetto, bravissimo in una veste drammatica, e Stefania Sandrelli, Isabella Ragonese, Fabrizio Gifuni, Chiara Caselli, Alessandro Haber. Un cast affiatato rende veritiere e commoventi le scene di vita quotidiana. Un film non solo sull’importanza dell’amore, anche su quella della parola che può fissare la vita sulla carta e renderla eterna.

titolo originale: Lei mi parla ancora

regia di: Pupi Avati

cast: Renato PozzettoStefania SandrelliIsabella RagoneseFabrizio GifuniLino MusellaChiara CaselliAlessandro HaberSerena GrandiGioele DixNicola NocellaGiulia Elettra GoriettiMatteo CarlomagnoVeronica Visentin

sceneggiatura: Pupi AvatiTommaso Avati, dal romanzo omonimo di Giuseppe Sgarbi

fotografia: Cesare Bastelli

montaggio: Ivan Zuccon

scenografia: Giuliano Pannuti

costumi: Beatrice Giannini

produttore: Antonio AvatiLuigi NapoleoneMassimo Di Rocco

produzione: BartlebyfilmVision Distribution, con il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission

distribuzione: Vision Distribution [Italia]

paese: Italia

anno: 2021

formato: colore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.