Processo Spada, confermata in Appello l’associazione a delinquere di stampo mafioso

0 0

Confermata in Appello l’associazione a delinquere di stampo mafioso per gli Spada. È quanto stabilito dalla prima corte d’Assise dall’Appello di Roma nel processo contro il clan del litorale romano che vede imputate 17 persone. Decisione in linea con quanto stabilito in primo grado il 24 settembre del 2019.
I giudici hanno confermato l’ergastolo per Roberto Spada, già condannato per la testata inferta al giornalista Daniele Piervincenzi, allora inviato di Nemo, trasmissione di Rai2.
Il maxi processo è nato dall’indagine della Dda di Roma, coordinata dai pm Ilaria Calò e Mario Palazzi, che aveva portato agli arresti avvenuti il 25 gennaio 2018 nel corso dell’operazione ‘Eclissi’. Tra i reati contestati, a seconda delle posizioni, omicidio, estorsione, usura.

(Nella foto un’immagine del video con la testata al giornalista di Nemo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.