Agitu Gudeta, follia omicida ha interrotto la sua giovane vita

0 0

Assassinata a martellate Agitu Ideo Gudeta, la 43enne pastora etiope che aveva trovato a Frassilongo in Trentino la sua seconda patria.
I carabinieri hanno fermato un suo collaboratore ghanese, sembra per motivi economici.
Si è interrotto così il sogno di questa donna che ha dovuto combattere contro le ingiustizie prima nel suo paese di origine dal quale era fuggita e poi in Italia.
Agitu Ideo aveva dovuto lottare contro i pregiudizi della diversità per creare dal nulla la sua fattoria Capra Felice in Valle dei Mocheni. La donna già in passato aveva subito minacce ed aggressioni, ma come una leonessa ha proseguito nella sua impresa fino a ieri, quando la follia omicida ha interrotto la sua giovane vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.