Violenza: vademecum per le donne

0 0

Come riconoscere i primi segnali di violenza machista che possono poi degenerare in situazioni ben più gravi sino al femminicidio

Primi segnali di allarme:

Ti zittisce
Ti mette in ridicolo negli incontri con amici e famigliari
Ti controlla il cellulare o il pc senza che tu lo sappia o ti
obbliga a mostrargli per che cosa l’hai usato
Disprezza il tuo modo di vestire o ti dice che cosa devi
metterti
Ti rivolge frasi che feriscono e dice che scherzava
Si mostra geloso
Ti dà la colpa delle cose che gli succedono o che gli
vanno storte
Mostra una continua sfiducia in te
Usa il ricatto emotivo per ottenere da te ciò che vuole
Cerca con insistenza di farti stare soltanto con lui

Incomincia a preoccuparti seriamente

Disprezza la tua opinione e ti dice di stare zitta
e che non sai di che parli
Ti urla contro
Ti colpisce e dice che sono gesti affettuosi, fatti per gioco
Ti dice che ti comporti sempre in modo da ingelosirlo
Quando si arrabbia colpisce i muri, i mobili o altri oggetti
Distrugge un tuo oggetto personale
Distrugge qualcosa che ti hanno regalato amici o famigliari e che per te è importante
Ti strattona
Ti dà la colpa delle costanti liti e tensioni
Si infuria esageratamente per cose da nulla
Cerchi a ogni costo di non farlo arrabbiare

È molto preoccupante:

Non ti permette di stare con i tuoi amici e la tua famiglia
Ti senti isolata
La gelosia lo porta a litigare con amici
Ti obbliga ad avere rapporti sessuali che non vuoi o quando non vuoi
Ti prende per il collo
Ti minaccia con oggetti o armi
Minaccia di ucciderti

tratto dal libro di Tiziana Ferrario “Uomini è ora di giocare senza falli”

One thought on “Violenza: vademecum per le donne

Comments are closed.