Sei qui:  / Articoli / Covid-19, bonus anche ai giornalisti. Inseriti nel decreto per i professionisti iscritti alle casse private

Covid-19, bonus anche ai giornalisti. Inseriti nel decreto per i professionisti iscritti alle casse private

 

Anche i giornalisti come gli altri professionisti e autonomi iscritti alle casse di previdenza private avranno un indennizzo di 600 euro per il mese di marzo. Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha firmato il decreto interministeriale che fissa le modalità di attribuzione del fondo per il reddito di ultima istanza. Il bonus andrà chiesto alla propria cassa e sarà erogato a chi ha avuto redditi fino a 35mila euro o, tra 35 e 50mila, abbia subito cali di attività di almeno il 33% nei primi 3 mesi 2020. Sono interessati alla misura ingegneri, architetti, commercialisti, avvocati, giornalisti. «Questo importo – spiega il ministro Catalfo – sarà riconosciuto ai lavoratori che abbiano percepito, nel 2018, un reddito complessivo non superiore a 35mila euro e ai lavoratori che, sempre nel 2018, abbiano percepito un reddito complessivo compreso tra 35mila e 50mila euro e abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività autonoma o libero-professionale di almeno il 33% nel primo trimestre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019, sempre a causa del virus Covid-19». Nei giorni scorsi una richiesta in tale senso era stata avanzata dalla Fnsi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE