Sei qui:  / Cinema / Culture / “Gli anni più belli”, affresco di una generazione attraverso un racconto privato

“Gli anni più belli”, affresco di una generazione attraverso un racconto privato

 

Nel presentare “Gli anni più belli”, il regista Gabriele Muccino ha detto: “La grande storia ci definisce. Ogni tappa delineata nel mio film è un cambiamento, segna un punto di svolta verso il futuro. La mia generazione ha vissuto in un paese in cui è prevalsa l’apoliticità, schiacciata dai modelli di chi aveva fatto la resistenza e il ’68. I personaggi tuttavia non sono rassegnati”.

Mentre nella cornice sociale c’è la caduta del muro di Berlino, l’inchiesta giudiziaria di ‘Mani pulite’, l’attentato dell’11 settembre fino all’ultima ondata italiana di antipolitica, chiamata ‘Movimento del cambiamento’, con chiaro riferimento ai 5 stelle; in primo piano risalta la vita privata di tre amici (che vede protagonisti i migliori attori del panorama italiano: Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria e Miacaela Ramazotti)- e di una ragazza per loro importante. Dall’adolescenza alla maturità, sullo sfondo degli avvenimenti storici che ne hanno punteggiato il percorso esistenziale.

Quattro tipi psicologici rappresentativi: c’è il perdente perché disoccupato, abbandonato da moglie e figlio; lo strenuo precario che riesce insistendo a raggiungere il posto fisso; il rampante di turno, il cui successo cresce con un matrimonio ad hoc e amicizie lontane dai parametri iniziali. Infine la figura di una donna affascinante, con un’infanzia segnata da traversie affettive che, solo grazie al legame con l’uomo più affidabile, riesce a trovare una stabilità interiore.

Affresco di una generazione attraverso sentimenti universali: amicizia, amore, delusione, tradimento, perdita dei valori e delle certezze adolescenziali, il rapporto con i figli nell’età adulta. Un film che piacerà a molti per le situazioni non solo precipue dell’anagrafe; per il tocco di romanticismo e il messaggio ottimistico che lo distingue. Un’opera ben fatta per il grande pubblico

 

Gli anni più belli

Regia: Gabriele Muccino

Cast: Pierfrancesco FavinoMicaela RamazzottiKim Rossi StuartClaudio Santamaria, Nicoletta Romanoff, Emma Marrone

Genere: drammatico, commedia

Produzione: Italia, 2020

Distribuzione:  01 Distribution

Data di uscita: 13 febbraio 2020

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE