Sei qui:  / Articoli / Usigrai: se fare domande è essere maleducati, allora lo siamo tutti

Usigrai: se fare domande è essere maleducati, allora lo siamo tutti

 

Solidarietà ma anche fermezza nel comunicato dell’Usigrai a proposito della vicenda Mottola e dell’atteggiamento del Ministro Salvini.

“Se fare domande è essere ‘maleducati’, -sottolinea la nota – siamo tutti maleducati. Ancora una volta il ministro dell’interno Matteo Salvini si è rifiutato di rispondere alle domande di un giornalista. Per un uomo di governo non rispondere alle domande vuol dire negare il primo contrappeso di tutte le democrazie: la libertà di stampa. A Giorgio Mottola di Report, la nostra totale solidarietà. Ma oggi più che mai serve una risposta corale: di fronte a una persona di governo che si comporta in questo modo, o si abbandona la conferenza stampa o si ripete tutti la stessa domanda. Solo con la solidarietà, l’unità, la compattezza, sarà possibile resistere a questo attacco all’art.21 della Costituzione”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.