Sei qui:  / Articoli / Informazione / Liberazione di Ivan Golunov. Una vittoria per tutti i giornalisti

Liberazione di Ivan Golunov. Una vittoria per tutti i giornalisti

 
I giornalisti di articolo 21 e tutti coloro che hanno a cuore la libertà di stampa hanno appreso con soddisfazione la liberazione del giornalista investigativo russo Ivan Golunov. Golunov,  che scrive sul sito indipendente di notizie e analisi online Meduza , era stato arrestato venerdì scorso con accuse inverosimili quali possesso traffico di stupefacenti, senza alcuna prova. Il giornalista stava indagando tra l’altro proprio sulla corruzione nella polizia e nei servizi segreti. Il suo arresto ha suscitato immediate e forti proteste in tutta la società civile russa e anche tra i colleghi. I tre principali giornali liberali di Russia sono usciti con una prima pagina condivisa “Io/noi siamo Ivan Golunov”.  Una reazione senza precedenti in Russia. A Mosca e anche nelle regioni periferiche di sono tenute manifestazioni di solidarietà,  durante le quali sono stati fermati numerosi manifestanti tra cui diversi giornalisti. Ma di fronte alle reazioni delle società civile il Cremlino ha dovuto rapidamente smarcarsi sconfessando di fatto l’operato della polizia.
Una vittoria per tutti i giornalisti, un punto segnato a favore della libertà di Stampa in un paese dove i problemi che i cronisti devono affrontare sono tantissimi e pesanti e dove, secondo il monitoraggio costante operato dalla Federazione europea dei giornalisti, cinque colleghi sono oggi detenuti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.