Sei qui:  / Articoli / Rifiuti, Usigrai: no ad area smistamento a Saxa Rubra

Rifiuti, Usigrai: no ad area smistamento a Saxa Rubra

 

No all’utilizzo di Saxa Rubra come luogo di trasbordo di 300 tonnellate di rifiuti”. Ad affermarlo è l’esecutivo Usigrai, in merito alla scelta da parte dell’Ama di utilizzare un terreno pubblico tra il Tevere e la stazione di Saxa Rubra, vicino alla sede della Rai, per lo smistamento della spazzatura di Roma Nord.

Nell’insediamento Rai lavorano migliaia di persone, già esposte all’inquinamento elettromagnetico: non si può accettare un ulteriore peggioramento delle condizioni ambientali.

Ricordiamo che nelle scorse settimane è stato necessario un intervento urgente per disinfestare l’area da topi entrati addirittura nelle redazioni.

Inoltre il luogo scelto dal Comune di Roma e dall’Ama è un cruciale parcheggio di interscambio per migliaia di pendolari che ogni giorno vanno a lavorare.

Non è possibile che decisioni di questo tipo, che incidono fortemente sulla qualità della vita e della salute delle persone, non prevedano un percorso di confronto fra l’amministrazione e i diretti interessati – residenti e lavoratori della zona.

Chiediamo un confronto urgente con il Comune di Roma e chiediamo alla Rai di attivarsi con urgenza a tutela della salute dei propri dipendenti.

Se non dovesse esserci un ripensamento, valuteremo azioni di protesta, d’intesa con le altre sigle sindacali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE