Sei qui:  / Articoli / Diritti / Dopo il furto scatta la gara di solidarietà: Un pulmino per la Locanda dei girasoli

Dopo il furto scatta la gara di solidarietà: Un pulmino per la Locanda dei girasoli

 

Un ristorante speciale quello della Locanda dei Girasoli, nato venti anno fa grazie alla passione e volontà di alcuni genitori che lo hanno aperto per far lavorare i propri figli con sindrome di Down. Oggi vi lavorano 18 persone, anche con diverse disabilità, ed è stata raggiunta una autosufficienza economica, nonostante le difficoltà. “Siamo, anche grazie al “Gruppo Sintesi”, un esempio eccellente di imprenditoria sociale e di inserimento lavorativo – spiegano sulla loro pagina GoFundMe – per persone con sindrome di Down, XFragile, sindrome di Williams ed altre disabilità”.

Nei giorni scorsi la Locanda è stata derubata: ignoti hanno sottratto gli incassi (persino le mance), computer e stampanti per un valore di oltre duemila euro. Ma i ragazzi e le ragazze del ristorante non si sono abbattuti, anzi hanno rilanciato con una raccolta fondi per acquistare due nuovi mezzi di trasporto e dare nuova vita al loro progetto professionale: “Avremmo bisogno di un minivan coibentato per il trasporto degli alimenti e di un van da 7/8 posti idoneo per lo spostamento durante le nostre trasferte e gli eventi – raccontano – Il minivan verrà impiegato per fornire un servizio di catering/eventi, sia su Roma che in altre location”.

La campagna di raccolta fondi è raggiungibile al link www.gofundme.com/locandadeigirasoli

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.