Sei qui:  / Articoli / Informazione / Antimafia sociale, una raccolta fondi per un bene confiscato a Nitto Santapaola

Antimafia sociale, una raccolta fondi per un bene confiscato a Nitto Santapaola

 

Si chiama “Il Giardino di Scidà” ed era un bene immobile del boss catanese Nitto Santapaola. Un appartamento confiscato che in questi mesi si è trasformato in un vero spazio culturale e sociale nel cuore della città di Catania. Teatro, musica, dibattiti: un luogo in cui si incontrano le famiglie e tanti bambini possono giocare. “Un progetto totalmente autofinanziato che ha bisogno del sostegno di tutti – raccontano i responsabili – Questa avventura appartiene a ognuno di noi e per aiutare a farla andare avanti la possiamo mettere sotto l’albero di Natale, regalarla per le feste”.

È nata così una campagna di raccolta fondi natalizia, per regalare un pezzettino del giardino agli amici, ai parenti, alle persone che si vuole bene. “Per ogni donazione ricevuta – spiegano gli organizzatori sulla pagina GoFundMe – pianteremo un fiore, un regalo solidale simbolico per la rinascita della città contro le mafie”. Un regalo che vivrà ogni giorno tramite le attività del Giardino di Scidà.

La campagna è raggiungibile al link www.gofundme.com/un-regalo-solidale-contro-la-mafia

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.