Sei qui:  / Opinioni / Immigrazione. 18 luglio campagna di controinformazione

Immigrazione. 18 luglio campagna di controinformazione

 

Invitiamo ad un incontro mercoledì 18 luglio alle ore 18 presso la Casa Internazionale delle Donne quanti, residenti a Roma, oltre ad un’adesione simbolica hanno la possibilità di esprimere anche un impegno concreto, per quanto piccolo, per promuovere una campagna di controinformazione sui temi dell’immigrazione e della discriminazione sociale.
L’idea non è di attivare polemiche e contrasti, che – pensiamo – concorrerebbero a consolidare nella propria posizione chi vede negli immigrati e più in generale nei “diversi”una minaccia. Piuttosto vorremmo proporre una campagna di chiarificazione che facendo parlare il più possibile i fatti provi a smontare pregiudizi e diffidenze, a placare timori.

Vorremmo cioè diffondere informazioni veritiere su ciò che accade in Africa e in Medio Oriente, come su ciò che anche da noi produce esclusione ed emarginazione; spiegare perché chi cerca rifugio in Europa non può entrarvi “regolarmente” e chi è ai margini della società non lo è per propria scelta . Vorremmo creare occasioni di incontro perché, alla lunga, la diversità non faccia più paura e nel diverso si possa anche intravvedere un/una possibile compagno/adi strada per perseguire interessi comuni.

Non si tratterebbe di fare grandi cose ma di contribuire, ciascun@ come può e ritiene opportuno, a fare soloqualcuna di quelle indicate di seguito ed anche una sola di esse:

·raccogliere idee, testimonianze ed informazioni,
·dare forma, a seconda dei casi la più adatta, a quanto si è raccolto,
·diffondere ogni volta con le modalità più acconce informazioni e testimonianze,
·realizzare occasioni di incontro con immigrati ed esclusi,
·promuovere raccolte di fondi per coprire le spese delle iniziative di carattere giudiziario chefossero necessarie in difesa deideboli che non raramente sono oggetto di plateali illegalità .

L’incontro di mercoledì servirà per verificare la fattibilità di questo disegno e valutare le modalità ed i tempi di realizzazione.
Cittadinanza e Minoranze.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE