Sei qui:  / Opinioni / Prima gli italiani: inizia il tempo della vergogna e dei fili spinati invisibili

Prima gli italiani: inizia il tempo della vergogna e dei fili spinati invisibili

 

629  anime sulla nave Aquarius navigano  nel Mediterraneo. Il  Viminale non i ntende autorizzare  l’ingresso in un porto italiano alla  nave Aquarius,  a 43 miglia da Malta. Matteo Salvini , Ministro dell’Interno , ha scritto a La Valletta per dire che quello è il porto più sicuro,  e spetterebbe a Malta   concedere il via libera all’attracco.
Malta  ha risposto che Il recupero della nave Aquarius é  avvenuto nell’area di ricerca e il  salvataggio libico ed è stato coordinato dal centro di Roma. Malta non è l’autorità di coordinamento e non ha competenze su questo caso.  La Valletta respinge e in pratica non accogliererebbe  Aquarius ed i suoi migranti. La portavoce  s dell’ UNCHR per il Sud Europa afferma che  il salvataggio di vite in mare deve restare una priorità assoluta di ogni governo. Il  fondatore di Emergency ,Gino Strada, si dice  sconcertato della la politica migratoria del governo appena insediato: “Sono sconcertato. Ho 70 anni e non pensavo più di vedere ministri razzisti o sbirri alla guida del mio Paese. Non hanno considerazione delle vite umane ”
Noi normali esseri umani, italiani, europei e cittadini  del mondo diciamo  con forza ” vergognamoci tutti” per aver  permesso a quattro stolti convinti che i muri possano ancora  alzarsi, unitamente a fili spinati invisibili  entro cui rinchiuderci. Noi italiani, che lasciamo che 4 stolti  diventino forza  e vadano  al governo. E li ci dicano  di diventare  bestie, e ci dicano che lasciando morire in mare 600 anime per noi italiani  ci sarà  piu lavoro, più  sicurezza, diminuiranno gli stupri  e i furti.
E ai figli  a tavola potremo dire  che siamo italiani, bianchi, quella famiglia  normale  di uomo e donna, perche le altre  famiglie  non esistono, e magari presto regaleremo delle belle camice, magari  verdi perché  nere sembra brutto, e andremo tutti insieme alle alle sfilate della razza pura.
Padana? No, non si puo dire piu, fa troppo lega nord, razza italiana.
Quella che ha permesso a 4 stolti  esaltati  di diventare  l’alternativa  all’umanità.
I bambini  su quella nave sono una nostra colpa.
Che qualcunodi buon senso parli ai sordi  del nuovo/ vecchio che avanza che  se questa  è  l’ Italia, gli italiani umani vogliono scendere.
Una canzone cantava ” chist é  o paese  d’o sole chist è  o paese d’o mare”
( questo é  il paese del sole e del mare)
Qualcuno in Italia ha spento il sole  e del mare ha fatto un recinto.
Ma in Africa, come nel cuore di chi non ci sta , il sole splende ancora.  Come la speranza  di svegliarci dall’incubo di nuovi venti  fascisti

Foto Vincenzo Aiello

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*