Sei qui:  / Opinioni / Liberate la moglie del legale dei Regeni – Lettera di protesta all’Ambasciatore egiziano

Liberate la moglie del legale dei Regeni – Lettera di protesta all’Ambasciatore egiziano

 

Ambasciatore Amr Helmy,  (mail: ambegitto@yahoo.com)

scrivo per protestare con forza, insieme a molti cittadini italiani, contro l’arresto ingiustificato di  Amal Fathy, moglie dell’avvocato Lofty, consulente legale della famiglia Regeni. E’ del tutto evidente che la restrizione di questa donna ha solo il fine di esercitare una illegale pressione sul marito, impegnato nella ricostruzione della verità sull’assassinio di Luca Regeni.  Già nel Settembre 2017, l’intero collegio legale della famiglia Regeni venne arbitrariamente arrestato, con la pretestuosa accusa di attentato alla sicurezza del paese per rivelazione di notizie ad agenti stranieri.
Ambasciatore Amr Helmy,
tutti questi atti intimidatori fanno pensare che purtroppo l’Egitto è ancora lontano dall’essere un paese di diritto, perché privo di basilari procedure e tutele dei suoi cittadini nei confronti di chi esercita il potere. Nonostante ciò, chiediamo l’immediata liberazione della signora Amal Fathy, pronti – in caso contrario – ad avviare una campagna per boicottare il turismo degli italiani verso il suo Paese.
Leggi:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE