Sei qui:  / Opinioni / La commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche inviterà Ghizzoni?  

La commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche inviterà Ghizzoni?  

 

Il presidente Casini ci sta girando intorno da tempo, ma è solo l’ex amministratore delegato di Unicredit che potrà confermare la verità sulla riunione che la Boschi avrebbe organizzato con lui – non al Ministero, ma nella sua appartata villa di campagna – per chiedergli di salvare la Banca Eutruria del babbo. Accertare questo fatto dalla viva voce di Ghizzoni sbugiarderebbe la Boschi, che ha sempre negato l’incontro, minacciando querele (mai presentate) e che ora vuole chiedere un risarcimento danni a De Bortoli, che nel suo libro è stato il primo a denunciarne il conflitto d’interessi.

Intanto Casini continua la melina su Ghizzoni, mentre i membri PD della commissione guardano l’orologio sperando che suoni la campanella di fine legislatura, per evitare l’interrogazione. Un macigno sulla campagna elettorale. Se infatti venisse confermato l’incontro Boschi-Ghizzoni, il colpo sarebbe letale per la sottosegretaria, ma il contraccolpo investirebbe la credibilità di tutto il PD, che l’ha sempre difesa. E qui parte la scommessa: Casini inviterà, Visco, Vegas, Topo Gigio, ma Ghizzoni no. “Era in agenda – dirà con lo sguardo altrove – ma non c’è stato il tempo”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE