Sei qui:  / Articoli / Informazione / Iniziative Articolo21 / Migrazioni / VENETO / “I mezzi di informazione di fronte ai flussi migratori”. Un corso di formazione a Padova

“I mezzi di informazione di fronte ai flussi migratori”. Un corso di formazione a Padova

 

Quando la situazione è bollente, chi getta benzina sul fuoco rischia di innestare processi  destabilizzanti e irreversibili nella società. Nel caso del potente flusso migratorio che nell’attraversare la nostra penisola sta provocando gravi effetti collaterali sulla politica e sulla popolazione, le parole possono provocare esplosioni come fossero benzina. E il ruolo dei media nel dare le informazioni in questo contesto diventa cruciale. Per queste ragioni va contrastata con una corretta informazione l’istigazione all’odio, al razzismo ad ogni forma di xenofobia, e vanno smascherate, attraverso un rigoroso controllo delle fonti, le informazioni false che producono sulla popolazione spesso malriposti timori.  Le associazioni Articolo 21 e Carta di Roma, in particolare, si battono da anni contro luoghi comuni, fake news, ma anche contro la mala informazione. Da qualche tempo anche a livello sindacale e istituzionale si stanno muovendo varie iniziative nella stessa direzione. Ad esempio quella messa in campo dal Sindaco Giornalisti del Veneto in collaborazione con l’Assessorato al Sociale, inclusione, e politiche di genere,  del Comune di Padova che, avvalendosi dell’impegno della sezione veneta di Articolo 21,  organizzano:

Un CORSO DI FORMAZIONE A INDIRIZZO DEONTOLOGICO PER GIORNALISTI (con accesso a 6 crediti) che si terrà mercoledì 22 novembre 2017, dalle 9 alle 13, in via Boccaccio 80 a Padova.

TITOLO . I mezzi di informazione di fronte ai flussi migratori
Il corso sarà preceduto da un saluto dell’assessore al Sociale, Marta Nalin

Relatori:

Enrico Ferri – giornalista (sezione veneta dell’associazione Articolo 21):

“Le parole sono pietre” – Che cos’è e perché è importante la Carta di Roma, che ha redatto il codice deontologico per un’informazione corretta sui temi dell’immigrazione.

Roberto Reale – giornalista, ex vicedirettore della Rai, docente della comunicazione nel corso di laurea magistrale in strategia di comunicazione, (Università di Padova)  ha prodotto varie pubblicazioni sulla crisi dell’informazione in  occidente, media e guerre, censura e diritti umani:

“Immigrazione, la realtà e la percezione” – I dati del fenomeno migratorio in Italia e come i cittadini lo percepiscono. Il ruolo dei media.

Nicola Grigion – Servizio centrale dei sistemi di protezione dei richiedenti asilo – Sprar

“Prima e seconda accoglienza rifugiati – il sistema Sprar” – Cosa accade a chi fugge dalle guerre e dall’insicurezza quando raggiunge il nostro paese, come funziona il sistema dell’accoglienza.

Maria Serena Alborghetti – Una lunga permanenza all’estero, e in particolare in Africa, numerose missioni per l’Onu, l’Unione europea, e organizzazioni umanitarie no profit, le hanno conferito una profonda conoscenza delle popolazioni africane.

“Le ragioni profonde di un esodo biblico”. Da dove fuggono i migranti e perché. Un’analisi lontana da luoghi comuni.

Ghayath Abd Alaziz – Giornalista siriano rifugiato, insegnante di arabo.

“Vita da migrante” – L’esperienza diretta raccontata da un protagonista.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*