Sei qui:  / Blog / IMPUNITÀ. GENTILONI, QUESTO SCENARIO NON DEVE LASCIARCI INDIFFERENTI

IMPUNITÀ. GENTILONI, QUESTO SCENARIO NON DEVE LASCIARCI INDIFFERENTI

 

“Cresce il bisogno di un giornalismo in buona salute, libero e indipendente. Un bene che dobbiamo continuare a difendere e a tutelare”

Questo messaggio è stato inviato dal Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, a Ossigeno per l’informazione il 23 ottobre 2017 al Senato in occasione del convegno “Giornalisti minacciati, colpevoli impuniti”

Cari amici,
la libera informazione è un pilastro delle nostre democrazie, che ci permette di vivere in società più trasparenti, più consapevoli e più giuste. Di fronte alle molte opportunità, ma anche alle contraddizioni di un mondo sempre più complesso, cresce il bisogno di un giornalismo in buona salute, libero e indipendente. Un bene che dobbiamo continuare a difendere e a tutelare.

Abbiamo conosciuto stagioni nelle quali raccontare la verità poteva voler dire perdere la vita per mano del terrorismo o della mafia. Oggi i pericoli sono meno evidenti, ma non per questo possiamo considerarli marginali. Penso all’abuso delle citazioni in giudizio, alle querele intimidatorie, ai frequenti episodi di provocazioni e danneggiamenti.

Ossigeno per l’informazione lavora da anni per accrescere la consapevolezza sui casi di minacce e intimidazioni che hanno luogo in Italia contro giornalisti, blogger e altri operatori
dei media.

Questo scenario non deve lasciarci indifferenti. Istituzioni, mondo dell’informazione e cittadini devono continuare a collaborare per non lasciare solo chi, svolgendo ogni giorno un lavoro fondamentale per la nostra democrazia, è esposto a questi gravi rischi.

Ringrazio, perciò, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, l’Ordine dei giornalisti e Ossigeno per l’informazione per aver promosso questa importante giornata di riflessione dalla quale, ne sono certo, arriveranno idee e soluzioni che dobbiamo valorizzare.

Rivolgendo i miei auguri di buon lavoro a tutti i partecipanti, desidero inviare il mio saluto al Presidente Grasso e agli ospiti presenti.

Paolo Gentiloni

Da ossigenoinformazione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE