Sei qui:  / Opinioni / Rilasciate Aleksej Navalnyj. Lettera aperta all’ambasciatore russo

Rilasciate Aleksej Navalnyj. Lettera aperta all’ambasciatore russo

 

Ambasciatore Sergey RAZOV, (mail: rusembassy@libero.it)

scrivo per protestare contro la brutale repressione della manifestazione indetta dal blogger dissidente non violento Aleksej Navalnyj contro la corruzione dilagante nella Federazione Russa. Non è un buon segno quando il potere sopprime chi protesta contro la corruzione, perché vuol dire che ne è infiltrato.  Un problema che – purtroppo – affligge anche l’Italia. La differenza tra il nostro e vostro Paese è la libertà di manifestazione del pensiero, che in Italia è tutelata dalla Costituzione e vigente. Mentre in Russia è formalmente proclamata, ma – di fatto – sempre più negata.
Ambasciatore Sergey RAZOV,
Per l’amicizia che ci lega al popolo russo, spero – come molti cittadini italiani – che questo degrado sia ancora reversibile. Per capirlo c’è solo un modo: procedere al rilascio immediato di Aleksej Navalnyj e dei suoi sostenitori, visto che hanno manifestato senza alcun uso della violenza, adottata  invece in modo sproporzionato dalle forze dell’ordine. L’opinione pubblica mondiale vi sta osservando. Siamo in molti ad essere preoccupati per il soffocamento della democrazia in Russia. Aspettiamo un segnale di ripensamento: liberate Aleksej Navalnyj.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE