Sei qui:  / Blog / Messina. Giornalista assolto in appello da accusa diffamazione

Messina. Giornalista assolto in appello da accusa diffamazione

 

Alessio Caspanello aveva pubblicato un appello dei pendolari dello Stretto che protestavano per i tornelli agli imbarcaderi del porto
A Messina il giornalista Alessio Caspanello e il portavoce del Comitato Pendolari dello Stretto, Pietro Interdonato, sono stati assolti in appello dall’accusa di diffamazione a mezzo stampa perché il fatto non costituisce reato. Il giornalista,  denunciato dal gruppo Franza, società di traghetti dello Stretto, il 30 settembre 2015 era stato condannato in primo grado. Era stato querelato per aver raccontato le proteste dei pendolari contro i tornelli agli imbarcaderi riportando il testo di un  appello del loro Comitato. La sentenza (vedi) è stata riferita dal giornale tempostretto.it

Ossigeno segnala questo episodio riservandosi di acquisire ulteriori dettagli significativi prima di inserirlo nella Tabella dei nomi dei giornalisti e blogger oggetto di minacce e intimidazioni.

DB

Da ossigenoinformazione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE