Sei qui:  / Articoli / Interni / Lavoro / ThyssenKrupp, una vittoria operaia

ThyssenKrupp, una vittoria operaia

 

Si conclude dopo 5 gradi di giudizio il processo per il rogo alla ThyssenKrupp di Torino in cui morirono 7 operai il 6 dicembre 2007. Dopo tentativi di comprare testimonianze, di mettere a tacere i familiari delle vittime, di far ricadere le colpe sugli operai, dopo la richiesta della Procuratrice Generale di rimandare il processo di nuovo a un terzo appello (!), ora è definitivo: tutti gli imputati sono colpevoli.
Non finisce il dolore, ma c’è un po’ di fiducia in più nello Stato, c’è un po’ di speranza in più per i processi per amianto e per tutti quei casi dimenticati di morti, malattie e infortuni sul lavoro. È una sentenza che fa piangere di gioia ex operai e familiari delle vittime, una sentenza che dovrà servire a lasciare meno soli Rls e sindacati e chi ogni giorno si impegna per la salute, la sicurezza e i diritti di lavoratori e lavoratrici

*direttore sicurezzaelavoro.org

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE