Sei qui:  / News / L’Iran e la pena di morte: nessun nuovo corso in vista. 11 marzo, Fnsi, Roma

L’Iran e la pena di morte: nessun nuovo corso in vista. 11 marzo, Fnsi, Roma

 

Il rapporto annuale di Iran Human Rights sulla pena capitale in Iran.

 

Iran Human Rights Italia presenta il rapporto annuale sulla pena di morte in Iran. L’organizzazione per i diritti umani renderà noti i dati relativi alle esecuzioni capitali nel 2015, i metodi di esecuzione, la tipologia dei reati e la distribuzione geografica della pena capitale, prestando particolare attenzione alle esecuzioni legate ai reati di droga. Durante l’incontro si analizzerà anche l’attuale situazione socio-politica nella Repubblica Islamica dell’Iran, in seguito agli accordi di Vienna del luglio 2015 e dopo le recenti elezioni parlamentari.

Intervengono:

Mahmood Amiry-Moghaddam, portavoce internazionale di Iran Human Rights
Marco Perduca, rappresentante presso l’ONU del Partito Radicale
Viviana Mazza, giornalista de Il Corriere della Sera
Tina Marinari, coordinatrice campagna “individui a rischio”  di Amnesty International Italia

Saranno presenti il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani e l’associazione 100Autori

Venerdì 11 marzo –  ore 11.00. Federazione Nazionale della Stampa Italiana – Sala Azzurra – c.so Vittorio Emanuele II, 349

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE