Sei qui:  / Blog / Sindaco Montaquila minaccia querela per critiche su cantieri in scuole

Sindaco Montaquila minaccia querela per critiche su cantieri in scuole

 

di Dario Barà  

Francesco Rossi accusato i cronisti di diffondere “notizie false e pretestuose”. Il direttore di Primo Piano Molise replica: “Non mi lascio intimidire”

Con una lettera aperta, Francesco Rossi, sindaco di Montaquila, comune di duemilacinquecento abitanti in provincia di Isernia, ha accusato il giornale Primo Piano Molise di aver diffuso “notizie false e pretestuose”per screditarlo e ha chiesto una una immediata smentita “onde evitare una querela”. Il giornale ha pubblicato la lettera del sindaco e ha replicato che le notizie pubblicate sono vere.

Il direttore di Primo Piano Molise, Luca Colella ha dichiarato a Ossigeno: “Non mi lascio intimidire dall’azione legale di un sindaco, sia essa minacciata o realmente promossa. A volte le minacce o le querele danno ulteriore impulso a una redazione”.

Il primo cittadino ha contestato alcuni articoli, l’ultimo pubblicato da Primo Piano Molise l’11 settembre 2015, che criticano la scelta del Comune di aprire i cantieri edili per riparare l’edifico scolastico di contrada Masserie La Corte proprio all’inizio dell’anno scolastico e non durante le vacanze estive, come aveva promesso lo stesso primo cittadino di Montaquila.

Primo Piano Molise ha condiviso la preoccupazione di alcuni genitori di alunni, che temono per la sicurezza dei propri figli. I lavori si sono resi necessari a seguito di alcune infiltrazioni e del cedimento di una parte del controsoffitto a febbraio 2015. I lavori erano previsti alla fine dello scorso anno scolastico.

Il giornale ha pubblicato integralmente la lettera del sindaco, sia nell’edizione cartacea che in quella online. Il direttore Luca Colella ha replicato respingendo le accuse e ha rivolto alcune domande al primo cittadino. “Se fossi un pubblico amministratore – ha commentato – utilizzerei le critiche per dare impulso all’attività dell’amministrazione e fare sempre meglio. Chi amministra lo fa (o dovrebbe farlo) nell’interesse esclusivo dei cittadini. I cittadini di quel piccolo centro hanno chiesto a Primo Piano Molise di dare spazio alle loro preoccupazioni. Il sindaco, anziché farne tesoro e agire di conseguenza, ha ben pensato di reagire minacciando le vie legali. Ma tant’è. Ne prendo atto, reagisco e vado avanti. Più forte di prima!”.

DB

Da ossigenoinformazione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE