Sei qui:  / Blog / Fa’ la cosa giusta!: oltre 700 espositori e spazio per le guerre dimenticate

Fa’ la cosa giusta!: oltre 700 espositori e spazio per le guerre dimenticate

 

A Milano dal 13 al 15 marzo la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che prevede 13 sezioni tematiche e 8 aree speciali, tra cui “Volevamo la pace” dedicata alle guerre dimenticate di oggi

MILANO – Con nuove sezioni e nuovi espositori, a Milano torna, dal 13 al 15 marzo, la dodicesima edizione di Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Negli storici padiglioni di fieramilanocity, i visitatori troveranno stand, botteghe artigiane, laboratori, spazi verdi, ristoranti, spettacoli e incontri. Oltre 700 gli espositori e 13 le sezioni tematiche: Mangia come parli, Vegan, Pianeta dei piccoli, Mobilità sostenibile, Turismo consapevole e percorsi, Critical fashion, Abitare green, Editoria e prodotti culturali, Pace e partecipazione, Commercio equo e solidale, Cosmesi naturale e biologica, Economia carceraria, Servizi per la sostenibilità. A queste si aggiungeranno 8 spazi speciali: Green maker, La via dei teatri, Volevamo la pace, Territori resistenti, Scuole in fiera, Street food, Pulci pettinate, Fa’ la cosa giusta! Umbria.

Tra le novità di quest’anno alcune sezioni più connotate dall’aspetto sociale. Come lo spazio “Volevamo la pace”, focalizzato sulla ricerca della pace, la composizione dei conflitti e il superamento dei confini. A cent’anni dalla prima guerra mondiale, con l’aiuto di Ong, giornalisti ed esperti si parlerà delle guerre “dimenticate” di oggi. Ci sarà inoltre “La Via dei Teatri” che presenterà l’arcipelago di luoghi teatrali che caratterizza Milano e la sua periferia: realtà piccole ma molto attive. Questo spazio, a cura della Compagnia Alma Rosé, ospiterà 15 compagnie teatrali e sarà caratterizzato da incontri per operatori teatrali e per il pubblico e assaggi di pillole teatrali per tutti. Nello spazio dedicato al welfare territoriale i visitatori troveranno i servizi e i progetti delle realtà che rispondono ai bisogni concreti delle comunità sui singoli territori, da diversi punti di vista. La casa e le questioni abitative: le cooperative di abitanti e i servizi forniti per rendere migliore il luogo in cui viviamo; il mutuo soccorso applicato al tema della salute e la sua sinergia con il servizio pubblico; previdenza e prevenzione complementari al sistema pubblico. Per info: www.falacosagiusta.org. (dp)

Da redattoresociale.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE