Sei qui:  / Opinioni / Dolore per le uccisioni in Israele, ma basta insediamenti illegali – Lettera all’Ambasciatore Na’or GHILON

Dolore per le uccisioni in Israele, ma basta insediamenti illegali – Lettera all’Ambasciatore Na’or GHILON

 

Ambasciatore  Na’or GHILON,
ci ha dolorosamente colpito la brutale uccisione di inermi israeliani, che ormai si ripete con sempre maggiore violenza e frequenza. L’esasperazione sta prendendo il posto del dialogo. Che pure sembrava aver ripreso forza dopo l’ultimo cessate il fuoco.
Dobbiamo purtroppo registrare che la continua espansione di insediamenti che Israele realizza sul suolo palestinese ha una stretta relazione con l’acuirsi delle violenze. Questa espropriazione di territorio deve cessare, se si vuol dare concretezza ai negoziati di pace.

Ambasciatore  Na’or GHILON
molti – da ambo le parti – contano sulla violenza per risolvere l’annosa questione israelo-palestinese.
E’ un errore confermato dai tragici fatti. Noi crediamo che Israele e la Palestina abbiano diritto di vivere in pace, ma anche il dovere di conquistarla con il dialogo ed il rispetto reciproco. Basta insediamenti abusivi. Basta omicidi di inermi. Basta vendette cieche. Con la speranza tenace nella pace.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE