Sei qui:  / Articoli / Interni / Rai, parlare di sicurezza sul lavoro rafforza la missione dell’informazione locale

Rai, parlare di sicurezza sul lavoro rafforza la missione dell’informazione locale

 

La campagna informativa per la sicurezza sul lavoro, promossa dalla TGR, è partita  bene, sta dando buoni risultati sia per la qualità del lavoro svolto dalle singole redazioni regionali sia per l’apprezzamento del pubblico. Si tratta di un esperimento editoriale che a nostro avviso rafforza l’identità e il ruolo della missione dell’informazione locale del servizio pubblico. Abbiamo scelto questo tema per l’avvio di una serie di campagne sociali convinti di dover ritornare su un argomento spesso affrontato soltanto in occasione di tragici eventi di cronaca o di presentazione di report statistici. Quello della sicurezza sul lavoro, come ci ha più volte ricordato il Presidente della Repubblica Napolitano, deve divenire un elemento culturale di permanente considerazione. Noi della TGR lo stiamo affrontando anche in una prospettiva promozionale, raccontando accanto alle tante tragedie le buone pratiche, affinché queste possano essere conosciute e soprattutto emulate.

Ogni redazione, inoltre, sta individuando un obiettivo da indicare ai propri ascoltatori al termine della campagna di informazione: un aggiornamento da compiere, un impegno da verificare, una situazione critica da rivedere, ecc. Chiuderemo la settimana con un appuntamento: “tra x mesi torneremo su questo argomento, su questa situazione, in questo cantiere, per verificare se….”. Ci sembra un doveroso, ulteriore impegno di serietà nei riguardi dei nostri utenti.
Al termine raccoglieremo il meglio di questo intenso lavoro, anche per proporlo in azienda e fuori come dimostrazione della capacità produttiva della testata e dell’efficacia della informazione di prossimità.
Dopo la sicurezza sul lavoro altre campagne sono già in programma: si ricomincerà con scuola ed immigrazione.

* Direttore della TGR-Rai

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE