Sei qui:  / Articoli / Culture / P.P. Pasolini a Roma

P.P. Pasolini a Roma

 

Da mercoledì 16 aprile fino al 20 luglio, inaugura la mostra di P.P. Pasolini Roma – Palazzo delle Esposizioni. Uno spazio – tra “cinema, arte, fotografia, letteratura, poesia e critica” – a cura di Gianni Borgna, Alain Bergala e Jordi Balló, che dopo il debutto a Barcellona e Parigi si sposterà a Berlino (11 settembre 2014- 5 gennaio 2015). Il filo conduttore, il rapporto del poeta con la capitale: città adottiva, luogo in cui trovò ispirazione per romanzi e film, centro di una politica miope, con i suoi controsensi, con una società che si stava preparando al cambiamento della globalizzazione di oggi. Dal 16 aprile (fino al 18 maggio) parte una retrospettiva di tutti i suoi film: si comincia da Accattone a  Mamma Roma , Il Vangelo secondo Matteo, Comizi d’amore, Uccellacci e uccellini, Edipo Re, Teorema, Porcile  ecc. ( programma completo delle proiezioni è disponibile sul sito ufficiale del Palaxexpo). Due appuntamenti per ricordare la musica nell’opera pasoliniana,  nella sala Rotonda, al centro dell’esposizione: “Le canzoni di Pasolini”, con Aisha Cerami e Nuccio Siano, spettacolo sull’amore di PPP per la canzone (Morricone, Umiliani, Piccioni, Endrigo, Modugno, Hadjidakis, Fusco, De Carolis) e “Le musiche nel cinema di Pasolini”, con Marta Rossi (flauto), il quartetto d’archi di Massimiliano Destro, Elvin Dhimitri, Bruno Pucci e Andrea Bergamelli, e Cinzia Gangarella al pianoforte. L’ingresso ai concerti è compreso nel biglietto della mostra. 16:55 15/04/2014 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE