Sei qui:  / News / XVI edizione del progetto “Semi di Pace” promosso dal mensile Confronti. Conferenza stampa martedì 25 febbraio

XVI edizione del progetto “Semi di Pace” promosso dal mensile Confronti. Conferenza stampa martedì 25 febbraio

 

Semi di Pace è un progetto promosso dalla rivista Confronti (edita dalla Cooperativa Com Nuovi Tempi ar.l.) con il sostegno dell’8 per mille della Chiesa valdese (Unione delle chiese valdesi e metodiste), per dare voce a israeliani e palestinesi impegnati nell’educazione alla pace e al dialogo interreligioso. L’iniziativa, giunta alla sua XVI edizione, sarà presentata martedì 25 presso la sala stampa della Camera dei Deputati alle 11,30 in via della Missione, 4.

“Il progetto intende mostrare la complessità della situazione che la società civile israeliana e palestinese è costretta a vivere da oltre sessant’anni – ha rilevato Gian Mario Gillio, direttore del mensile Confronti – attraverso la testimonianza di persone che lavorano quotidianamente per il dialogo nelle diverse realtà culturali in Israele e nei Territori palestinesi. Semi di Pace – prosegue Gillio – rappresenta un’occasione unica per conoscere i diversi punti di vista sull’attuale situazione del conflitto israelo-palestinese”. Quest’anno sono due membri dell’Associazione Parents’ Circle gli ospiti che giungeranno in Italia: il palestinese Wajih Tmeiza e l’ebrea israeliana Iris Segev.

L’associazione Parents’ Circle è composta esclusivamente da famiglie israeliane e palestinesi che hanno avuto in comune la sorte di vedere i propri familiari morire a causa del conflitto ed è nata nel 1995 per iniziativa di Yitzhak Frankenthal, il cui figlio Arik fu rapito e ucciso da affiliati ad Hamas l’anno precedente. Dal 23 febbraio al 2 marzo i due rappresentanti incontreranno gli studenti di diverse scuole e licei romani, molte associazioni che li hanno richiesti ed esponenti istituzionali. L’incontro pubblico si terrà giovedì 27 alle 17.30 presso la libreria Fandango Incontro in via dei Prefetti, 22.

Per informazioni sul programma e le attività: programmi@confronti.net oppure consultare il sito www.confronti.net.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE