Sei qui:  / Blog / Cdr Adnkronos e Asr contro il direttore “Comportamento antisindacale”

Cdr Adnkronos e Asr contro il direttore “Comportamento antisindacale”

 

Alessia Lautone, nel corso dello sciopero contro l´annuncio del licenziamento di 20 giornalisti e 3 poligrafici ha deciso comunque di uscire con “due finestre informative”, realizzate impiegando il lavoro di alcune stagiste

Roma 25 gennaio 2014 – Il Comitato di Redazione dell´Agenzia Adnkronos e l´Associazione Stampa Romana denunciano la condotta del direttore responsabile dell´Agenzia Adnkronos Alessia Lautone che oggi, nel corso della prima delle due giornate di sciopero indette dai lavoratori dell´Agenzia e di Mak-Multimedia Adnkronos, dopo l´annuncio da parte dell´Azienda di voler procedere al licenziamento di 20 giornalisti e 3 poligrafici, e alla quale hanno aderito anche le altre redazioni del Gruppo, ha deciso comunque di uscire con “due finestre informative”, realizzate, tra l´altro, impiegando il lavoro di alcune stagiste. A tutto ciò si aggiunge un ulteriore atto di ostilità nei confronti della Redazione, con la pubblicazione in rete di “interviste esclusive” con “flash” di carattere politico, realizzate dalla stessa Lautone, proprio in una giornata nella quale lo sciopero dei giornalisti dell´Adnkronos non consente alla rete dell´Agenzia di raccogliere con completezza e tempestività le varie voci che animano il dibattito politico nazionale. Segnaliamo che questo comportamento, oltre ad essere lesivo della solidarietà sindacale, è in aperto contrasto con la clausola di solidarietà contenuta nell´Articolo 2 della Legge istitutiva dell´Ordine Nazionale dei Giornalisti.

Da stamparomana.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE