Sei qui:  / Blog / Larghe intese e vicoli ciechi

Larghe intese e vicoli ciechi

 

I Tg di mercoledì 15 maggio – L’illusione che qualcuno sia in grado, come nel teatrino delle marionette, di gestire e coordinare le membra alquanto dinoccolate della maggioranza rischia di rivelarsi per quello che è. Enrico Letta, che gode (sondaggio di Tg 3) di una buona dose di fiducia degli italiani, appare come un vigile urbano impegnato in un incrocio ingestibile, nel quale confluiscono larghe arterie destinate a intasarsi in vicoli stretti se non ciechi. L’atteggiamento fintamente responsabile del Pdl e quello riottoso di parte del Pd regalano al premier una non splendida solitudine che paradossalmente rischia di essere, però, la sua principale dote…

CLICCA QUI PER LEGGERE L’OSSERVATORIO INTEGRALE

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE