Sei qui:  / Blog / L’altra via. Dal conflitto alla ricostruzione: strategie al femminile

L’altra via. Dal conflitto alla ricostruzione: strategie al femminile

 

Il 21 maggio alle ore 10, presso la Casa Internazionale delle Donne a Roma, si terrà l’iniziativa «L’altra via. Dal conflitto alla ricostruzione: strategie al femminile».

L’altra via è un progetto promosso da Confronti, con il sostegno dell’8 per mille della Chiesa valdese-Unione delle chiese valdesi e metodiste, il cui obiettivo è quello di richiamare l’attenzione su alcune imprese sociali al femminile, nate in Bosnia Erzegovina, che si caratterizzano per il coinvolgimento di donne appartenenti a gruppi religiosi ed etnici un tempo in conflitto, o che intendono semplicemente farsi portatrici di un messaggio di dialogo e di pace.

Il progetto intende:
•fornire elementi di formazione e al contempo dare visibilità e sostegno a queste iniziative, valorizzandone il messaggio di pace, riconciliazione e dialogo;
•promuovere la formazione di reti di scambio tra queste piccole realtà ed altre realtà omologhe attive sul territorio nazionale italiano, condizione necessaria per aumentare l’efficacia delle loro azioni;
•favorire il contatto di queste realtà con enti e strutture potenzialmente interessati a diffondere sul territorio nazionale italiano, anche attraverso una vendita al dettaglio, i prodotti forniti dalle imprese sociali (settore dell’agro-industria, dell’artigianato, dei servizi alla persona e del turismo culturale).

Le due realtà imprenditoriali che il progetto L’altra via intende sostenere nel corso dell’edizione 2012/13 sono la Cooperativa agricola Insieme di Bratunac e la Cooperativa agricola Potočnica di Potočari.

Partner del progetto sono la Casa Internazionale delle donne, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, la Riserva Naturale di Monte Rufeno, la rivista Noi Donne e la Comunità cristiana di base di San Paolo.

A introdurre il progetto saranno gli interventi di Stefania Sarallo, Ufficio Programmi della rivista Confronti, e Stefania Petrosillo, Federparchi.

Seguiranno gli interventi di Mario Boccia, fotogiornalista e collaboratore della Cooperativa Insieme, che presenterà anche la mostra fotografica L’imbroglio etnico-Insieme, allestita presso la sala Atelier della Casa Internazionale delle Donne; Sabina Mujezinović, Esperta in agricoltura e sviluppo rurale e formatrice delle donne della Cooperativa Potočnica; Shehida Abdurahmanović, responsabile della Cooperativa Potočnica. Modererà Gian Mario Gillio, direttore della rivista Confronti.
Nel corso della mattinata è prevista una degustazione di marmellate bio prodotte dalla Cooperativa Insieme.

Le ospiti bosniache saranno in Italia fino al 25 maggio e parteciperanno ad una serie di eventi organizzati dal Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e dalla Riserva Naturale di Monte Rufeno, partner del progetto, finalizzati alla promozione dei prodotti delle cooperative bosniache.

Per info: programmi@confronti.net

Da Confronti.net   

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE