Sei qui:  / Opinioni / Un tipo emergente: l’indefesso celebrante il papi debordante

Un tipo emergente: l’indefesso celebrante il papi debordante

 

Due settimane fa ho descritto il candidato sghignazzante a 5 Stelle, quel tipo umano che arreda i non-comizi di Grillo esibendosi, per l’appunto, in sghignazzi assortiti emessi dal fondo del palco ad ogni feroce “verità” berciata dal suo non-leader. Oggi passo ad un altro carattere emergente: l’indefesso celebrante il fu premier Papi debordante. Un tipo ufficialmente non schierato, né tantomeno stipendiato dal Cavaliere, che dirige o scrive su giornali indipendenti, interviene in varie emittenti, twitta a spron battente, quasi esclusivamente sulle gesta elettorali di Silvio. È quello che, ai titoli di coda del suo show da Santoro, parlava di “rimonta”, in spasmodica attesa di sondaggi che la attestassero. Quello che, due giorni dopo quello show, titola in prima pagina che Lui risale da uno a cinque punti, e poi, leggendo l’articolo all’interno, si scopre che un noto sondaggista parla di una probabile risalita di un punto, mentre i cinque punti di prima pagina sono di imprecisati sondaggi citati da appositi berlusconidi. È quello che, a furi ridirla, fa della rimonta una profezia che magari non si avvera del tutto, ma un po’ sì. Quello che omette di specificare che, fino ad una decina di giorni fa, la Lega correva da sola, per cui nei sondaggi il centrodestra mancava dei suoi voti, ecco spiegata gran parte della “rimonta”. Quello che ancora deplora l’alleanza Brancaleone dell’Unione nel 2006, e nulla dice dell’accozzaglia della libertà Pdl-Lega Nord-Grande Sud-Fratelli d’Italia-Samorì-Storace e via ammucchiando. Quello per il quale Papi, sparante su tutti i canali insulti, bufale, oscenità, smentite di smentite (più gag da avanspettacolo), è sempre “un combattente”. E mai “senza vergogna”. A ben guardare, almeno in parte, è “un combattente” anche lui.

www.enzocosta.net
enzo@enzocosta.net

tratto da L’Unità

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE