Sei qui:  / News / Aumento dei fenomeni di incitamento all’odio razziale in Italia presentati all’ONU da un gruppo di otto associazioni italiane

Aumento dei fenomeni di incitamento all’odio razziale in Italia presentati all’ONU da un gruppo di otto associazioni italiane

 

Riceviamo e di seguito pubblichiamo:
Un network composto da otto associazioni ha presentato un rapporto sulla situazione italiana nell’ambito della thematic discussion del Comitato per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale delle Nazioni Unite (CERD) in materia di incitamento all’odio razziale (racist hate speech) tenutasi ieri a Ginevra.

Il rapporto denuncia la preoccupante diffusione in Italia dell’incitamento all’odio razziale nel discorso pubblico politico e mediatico, specialmente nei confronti di rom e sinti, nonché un incremento del razzismo diffuso attraverso internet e i social network.

I rappresentanti della società civile presenti al dibattito hanno richiesto ai membri del Comitato dell’ ONU di formulare una general recommendation per rafforzare gli strumenti internazionali esistenti in tema di lotta contro le discriminazioni razziali.

Il network italiano è stato uno dei pochi rappresentanti della società civile internazionale presenti al CERD, attestando l’attenzione e l’impegno che le ONG italiane mantengono verso i temi di attualità internazionale. La redazione del documento congiunto si inserisce all’interno del progetto Enhancing Italy’s civil society participation to international bodies’ decision making, realizzato dall’Unione forense per la tutela dei diritti umani con il contributo di Open Society Foundations, ed è frutto della collaborazione di otto associazioni particolarmente attive nel contrasto alle discriminazioni: Archivio delle Memorie Migranti, Articolo 3 – Osservatorio sulle discriminazioni, Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, Associazione 21 Luglio, Associazione Carta di Roma, Borderline Sicilia Onlus, Lunaria, Unione forense per la tutela dei diritti umani.

Ufficio Stampa – UNIONE FORENSE PER LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI

info@unionedirittiumani.it – www.unionedirittiumani.it

ARCHIVIO DELLE MEMORIE MIGRANTI | www.archiviomemoriemigranti.net

ARTICOLO 3 – Osservatorio sulle discriminazioni | www.articolo3.org

ASSOCIAZIONE 21 LUGLIO | www.21luglio.com

 ASSOCIAZIONE CARTA DI ROMA | www.cartadiroma.com

ASSOCIAZIONE STUDI GIURIDICI SULL’IMMIGRAZIONE | www.asgi.it

BORDERLINE SICILIA | http://www.siciliamigranti.blogspot.it/

LUNARIA | www.lunaria.org

Comunicato dell’Asgi

Alla luce della discussione tenutasi ieri all’ONU a Ginevra, tra i rappresentanti della società civile e gli esperti del Comitato per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale (CERD),  per rafforzare gli strumenti internazionali e nazionali esistenti in tema di lotta contro le discriminazioni razziali, l’ASGI invita il Parlamento a modificare la legislazione italiana in materia di incitamento e diffusione dell’odio razziale in linea con quanto previsto dalla decisione quadro europea dd. 28 novembre 2008 e chiede alle autorità giudiziarie e di polizia di attuare una effettiva azione di contrasto alle espressioni di razzismo e xenofobia anche nell’ambito dei media e del discorso politico pubblico, nonché dei nuovi mezzi di comunicazione sociale (internet e social network).

Per approfondimenti e per scaricare il rapporto: http://www.asgi.it/home_asgi.php?n=1117&l=it

Webcast della riunione di ieri al CERD: http://www.treatybodywebcast.org/cerd-81-thematic-discussion-on-racist-hate-speech/

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE