Sei qui:  / News / Vendola: “Sentenza magistrale”

Vendola: “Sentenza magistrale”

 

“La sentenza della Corte Costituzionale segna un formidabile stop a tutti i tentativi di aggirare la volonta’ popolare di 27 milioni di voto dei referendum che aveva affermato il rifiuto di portare all’incanto servizi pubblici che consentono l’esercizio di fondamentali diritti dei cittadini.” Lo afferma Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Liberta’ in un’intervista alla Gazzetta del Mezzogiorno.
“L’obbligo della privatizzazione – prosegue il leader di Sel – si è tentato di reintrodurlo con le norme di Tremonti prima e Monti poi. Questa sentenza cambia anche l’ordine del giorno dei lavori parlamentari:con De Magistris abbiamo chiesto che il Parlamento cancelli quella ferita delle norme del decreto spending review in cui c’è la forma esplicita di privatizzazione delle societa’ in house, scelta frutto di ossessione ideologica senza distinzione tra societa’ che sono buchi neri e quelle che sono in attivo.”
“La Consulta – conclude Vendola – ha scritto una sentenza magistrale. Non si orienta usando i consigli della ragioneria, buttandola sul lato contabile”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE