Vaccini. Agnoletto: “occorrono impegni precisi del Governo per ‘scavalcare’ i brevetti”

0 0

Bene le dichiarazioni del ministro Roberto Speranza, sui vaccini bene di tutti, con un no deciso alla proprietà esclusiva dei brevetti, ma occorre andare oltre e fare scelte precise”, ha detto Vittorio Agnoletto, medico, portavoce della Campagna Europea Diritto alla Cura. Nessun Profitto sulla Pandemia-Right2Cure #NoprofitOnPandemic.

Chiediamo al Ministro Speranza -ha aggiunto- di essere conseguente con azioni concrete: il Governo deve assumere due impegni precisi: in primo luogo, votare a favore della proposta di Sud Africa e India, sostenuta da oltre 100 Paesi del Sud del mondo, di applicare una moratoria sui brevetti relativamente a vaccini COVID. L’occasione è a brevissima scadenza, il 1 marzo, con la riunione del Consiglio generale della Organizzazione Mondiale del Commercio e la riunione l’11 marzo del Consiglio Generale dei TRIPS, gli accordi sulla proprietà intellettuale , sempre nell’ambito dell’Organizzazione Mondiale del Commercio. Ma c’è un secondo passaggio immediatamente praticabile attraverso il ricorso alle licenze obbligatorie che, in base alla clausola di salvaguardia degli accordi TRIPS , permette a un Paese di scavalcare un brevetto e di avviare direttamente la produzione dei vaccini in aziende tecnologicamente adeguate, in casi di estrema necessità come quello che stiamo vivendo”.

Sono questi gli stessi obiettivi al centro della Campagna Europea www.noprofitonpandemic.eu\it – Nessun Profitto dalla Pandemia, a sostegno della petizione europea ICE , Iniziativa Cittadini Europei, per la raccolta di un milione di firme in EU e 180.000 in Italia, che in Italia coinvolge 43 organizzazioni e associazioni e personalità di prestigio del mondo scientifico, culturale e sociale.

Ad oggi, sono 62 le organizzazioni aderenti al Comitato Italiano per l’Iniziativa Cittadini Europei “Per il diritto alla cura, nessun profitto sulla pandemia”, di cui diamo l’elenco in allegato.

Questi i componenti del Comitato promotore Italiano :Vittorio Agnoletto, Silvio Garattini, Don Ciotti, Gino Strada, Maria Bonafede, Raffaella Bolini, Marco Bersani, Monica Di Sisto; Roberto Morea e Riccardo Petrella. Franco Cavalli, svizzero, oncologo, già presidente dell’Unione Internazionale contro il Cancro, partecipa al Comitato italiano come invitato d’onore,

Per maggior informazioni sulla campagna: Per firmare la petizione: www.noprofitonpandemic.eu/it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.