Sei qui:  / Blog / Coronavirus e i decessi che riguardano gli anziani: “Attenti al messaggio”

Coronavirus e i decessi che riguardano gli anziani: “Attenti al messaggio”

 
Il presidente di Senior Italia FederAnziani Roberto Messina: “Visione corretta dal punto di vista scientifico, ma non far passare il messaggio che sia inevitabile e normale”. Appello a intensificare la comunicazione e non abbandonarli

Roma – Aiutare gli anziani con la spesa alimentare, a seguire una corretta prevenzione e le regole igieniche, a comunicare eventuali sintomi ma anche non far mancare loro sostegno psicologico e attenzioni. Lo raccomanda Senior Italia FederAnziani che rivolge un appello anche sul fronte della comunicazione. “In questi giorni ci sentiamo ripetere che i decessi per Coronavirus riguardano soprattutto gli anziani e i portatori di patologie croniche, che il virus ha soltanto aggravato. Si tratta di una visione corretta dal punto di vista scientifico ma facciamo attenzione a non far passare il messaggio che questo sia quasi inevitabile e che in quanto soggetti fragili sia prevedibile e ‘normale’ che gli anziani cadano vittime del virus”, sottolinea il presidente Roberto Messina.

“Occorre invece semmai intensificare la comunicazione nei confronti di questa popolazione particolarmente a rischio, sottolineando l’importanza di rispettare le regole della prevenzione, e di comunicare tempestivamente eventuali sintomi”.  Appello dunque alle famiglie delle persone anziane a “aiutarli a rispettare le semplici regole di igiene, come lavarsi le mani, evitare il contatto con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute, evitare di toccarsi occhi naso e bocca con le mani e tener conto delle altre regole diffuse dal Ministero della Salute”.

A coloro che hanno parenti anziani lontani chiediamo di intensificare perlomeno i contatti telefonici per accertarsi delle loro condizioni di salute. – prosegue Messina – E ai figli e ai nipoti diciamo: assicuratevi che i vostri anziani abbiano adeguate provviste di cibo e farmaci in casa se si trovano in zone critiche interessate dalla diffusione del virus, per cui sia consigliabile per loro non uscire. Più in generale se andate a trovare i nonni accertatevi di non essere influenzati, e lavatevi le mani prima di abbracciarli. In ogni caso, anche a distanza, non fate mai mancare loro il vostro appoggio materiale e psicologico in questo momento”.

Da redattoresociale

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.