Sei qui:  / Articoli / Rai / Fnsi: “La Vigilanza non ha alcun potere di interferire nella gestione della Rai”

Fnsi: “La Vigilanza non ha alcun potere di interferire nella gestione della Rai”

 

L’Assemblea dei CdR della Fnsi, riunita a Roma giovedì 9 gennaio, giudica inaccettabile l’ingerenza della Commissione parlamentare di Vigilanza sull’accordo firmato da Usigrai e Fnsi con la Rai per il “giusto contratto”.

La Vigilanza non ha alcun potere di interferire nella gestione dell’azienda di Servizio Pubblico.

L’emergenza in questo Paese è rappresentata dagli stati di crisi, dai prepensionamenti, dalle incapacità imprenditoriali scaricate sui lavoratori, dalle paghe da sottoproletariato.

Non certo da un accordo sindacale che garantisce nuovi contratti giornalistici (con conseguente beneficio per l’Inpgi, la Casagit e il Fondo di Pensione complementare) e riconosce dopo 20 anni di battaglie i giusti diritti a centinaia di lavoratrici e lavoratori.

I CdR chiedono al gruppo dirigente della Fnsi di contrastare in ogni sede questo tentativo di bloccare la selezione per il “giusto contratto” in Rai.

Approvato per acclamazione  dall’Assemblea Nazionale dei CdR della FNSI

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.