Sei qui:  / Blog / ‘Informazione e mafie’, il 2 dicembre iniziativa a Roma nel ricordo di Roberto Morrione

‘Informazione e mafie’, il 2 dicembre iniziativa a Roma nel ricordo di Roberto Morrione

 
Appuntamento a partire dalle 10 al WeGil di Largo Ascianghi 5, a Trastevere, con tre eventi dedicati al tema del ruolo del giornalismo nel contrasto alla criminalità. Per gli incontri pomeridiani previsti quattro crediti formativi. Iscrizioni tramite la piattaforma Sigef.

‘Informazione e mafie. Nel ricordo dell’impegno di Roberto Morrione’ è il titolo dell’iniziativa in programma lunedì 2 dicembre 2019 al WeGil di Roma, lo spazio in largo Ascianghi, a Trastevere, gestito da LAZIOcrea. L’appuntamento, organizzato da associazione Amici di Roberto Morrione, Libera Associazioni nomi e numeri contro le mafie,  Libera Informazione, Libera Roma, Articolo 21, Federazione nazionale della Stampa italiana, Usigrai, Ordine nazionale dei giornalisti, con il patrocinio della Regione Lazio, è diviso in due sessioni.

Al mattino, dalle 10 alle 13, è previsto un incontro-laboratorio curato da Marco Genovese di Libera Roma dedicato all’inchiesta ‘Un gioco di società’, prima inchiesta realizzata nel nostro Paese esclusivamente su Instagram, vincitrice della categoria sperimentale dell’ottava edizione del premio Morrione, cui parteciperanno i tre autori Maurizio Franco, Matteo Garavoglia e Ruggero Scotti.

Nel pomeriggio, alle 15, incontro su ‘Rifiuti: affari, sprechi, inefficienze. Un perfetto terreno di coltura per le criminalità’. Partecipano Matteo Parlato di Rainews24, Antonio Pergolizzi di Legambiente e Sacha Biazzo di Fanpage.it. Modera Stefano Lamorgese, giornalista di Report Rai 3 e vice presidente dell’associazione Amici di Roberto Morrione.

A seguire, alle 17, il panel ‘Notizie sotto scorta. Il ruolo del giornalismo nella battaglia contro le mafie’, con il presidente di Libera, don Luigi Ciotti, e i giornalisti Paolo Borrometi e Federica Angeli. Modera Lorenzo Frigerio di Libera Informazione.

I due incontri pomeridiani danno diritto a quattro crediti validi ai fini della formazione professionale continua. Iscrizioni tramite la piattaforma Sigef entro il 28 novembre.

Da fnsi

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.